A Manduria, presentato il film “Come se fosse facile” con PAMELA PRATI e i vini CANTOLIO

A Manduria, presentato il film “Come se fosse facile” con PAMELA PRATI e i vini CANTOLIO

È un corto coniugato al… femminile. In cui le donne, esempio di bellezza mediterranea, sono le protagoniste, al centro di una storia surreale.

“Come se fosse facile”, il corto scritto e diretto da Alessandro Zizzo e prodotto da Anthalya Film di Gabriele Lippolis, sarà presentato al pubblico, in anteprima, il 4 novembre prossimo, nel corso della Festa del Cinema di Roma. Ma ieri mattina, in omaggio ad una città, Manduria, che ha “prestato” i propri posti più suggestivi (in particolare il centro storico), per alcune riprese, produttore, regista e alcune attrici sono stati ospiti, nell’aula consiliare, dell’Amministrazione.

«Siamo contenti che Manduria si sia trasformata in set per questo corto» sono state le parole del sindaco Paolo Tommasino. «Il cinema è un mezzo di promozione del territorio molto importante e Manduria ha tanti scenari suggestivi in cui ambientare le riprese: dal parco al centro storico, dalla litoranea alle riserve. E’ pure importante che alcune aziende locali abbiano voluto puntare su questo corto per promuovere il loro logo e quindi i prodotti di questa città».

Nella conferenza stampa è intervenuto il produttore del corto, Gabriele Lippolis, il quale ha rimarcato una delle caratteristiche di questa produzione: le protagoniste sono tutte donne, ad iniziare da Pamela Prati, e proseguendo per le due bellezze “made in Manduria”, Mara Spinelli e Anna Dimitri.
«Uno dei nostri obiettivi è anche quello di dare la possibilità ai talenti del posto di formarsi e di entrare nel mondo del cinema» ha affermato Lippolis. «Per quel che riguarda il corto, dopo la “prima” di Roma, sarà proiettato in alcuni cinema della zona e, in estate, nelle piazze della litoranea. E’ probabile, inoltre, che il nostro corto venga poi proiettato, nei cinema, prima dei film della casa di distribuzione “Medusa”».
Alla conferenza stampa era presente anche Francesco Delle Grottaglie, presidente della Cantina del Primitivo  “CANTOLIO”, una delle aziende manduriane che ha sostenuto l’iniziativa.