I trattori bloccano anche i treni e “Ballarò” manda i suoi inviati a Manduria

I trattori bloccano anche i treni e “Ballarò” manda i suoi inviati a Manduria

Dopo i blocchi stradali la protesta degli agricoltori in provincia di Taranto sta paralizzando anche i collegamenti ferroviari. Questa mattina circa trecento trattori provenienti dai comuni del versante orientale della provincia di Taranto hanno invaso la città di Manduria bloccando la ferrovia e la strada statale 7 Ter all’altezza della circonvallazione Taranto-Lecce.

«Siamo consapevoli – afferma Nicola Spagnuolo, presidente provinciale della Cia, Confederazione italiana agricoltori –  dell’estremo disagio che stiamo arrecando alle nostre comunità, però la disperazione degli agricoltori ha raggiunto oramai i livelli di guardia. Nel chiedere scusa a tutti i cittadini – aggiunge – chiediamo a tutte le istituzioni e alle altre categorie produttive la solidarietà verso il settore agricolo». Spagnuolo ha auspicato che la voce del disagio e della protesta della categoria possa arrivare ai ministeri competenti.

Intanto stamane gli inviati di «Ballarò», la trasmissione televisiva condotta da Floris, sono giunti a Manduria per realizzare un servizio che sarà proposto nella puntata di martedì prossimo su Rai 3.