14 DI TERRA

14 DI TERRA

8.00

Primitivo di Manduria
Denominazione di Origine Protetta

I terreni nell’interno sono terre rosse, ricche di potassio e ferro o nere, ricche di humus e argilla. Da queste piante coltivate rigorosamente ad alberello si ottengono vini di grande corpo e potenza. L’alberello è il sistema d’allevamento più antico che esista, dove i grappoli vicini, fin quasi a toccare la terra, ricevono da essa oltre al nutrimento, calore e umidità. Questo processo è assecondato dal contadino con la “sconcatura” del ceppo. Alcune piante sono vecchie di settanta e passa anni e pure ancora rigogliose e forti danno generosamente al contadino i preziosi grappoli. Non c’è una pianta uguale all’altra, ognuna è modellata e contorta dagli agenti atmosferici, ognuna con una storia da raccontare. Dallo spietramento dei campi i contadini hanno creato con le stesse pietre chilometri di muretti a secco ed i tipici trulli di questo territorio.

Categoria: Tag: , Product ID: 1197

Descrizione

Primitivo di Manduria
Denominazione di Origine Protetta

I terreni nell’interno sono terre rosse, ricche di potassio e ferro o nere, ricche di humus e argilla. Da queste piante coltivate rigorosamente ad alberello si ottengono vini di grande corpo e potenza. L’alberello è il sistema d’allevamento più antico che esista, dove i grappoli vicini, fin quasi a toccare la terra, ricevono da essa oltre al nutrimento, calore e umidità. Questo processo è assecondato dal contadino con la “sconcatura” del ceppo. Alcune piante sono vecchie di settanta e passa anni e pure ancora rigogliose e forti danno generosamente al contadino i preziosi grappoli. Non c’è una pianta uguale all’altra, ognuna è modellata e contorta dagli agenti atmosferici, ognuna con una storia da raccontare. Dallo spietramento dei campi i contadini hanno creato con le stesse pietre chilometri di muretti a secco ed i tipici trulli di questo territorio.

Varietà delle uve:
Primitivo di Manduria.
Zona di produzione:
Zone limitate al comprensorio rientrante nella D.O.C. delle province di Taranto e Brindisi.
Periodo di vendemmia:
Prima e seconda decade di settembre.
Grado alcolico:
Alcol svolto: 14,00% vol.
Affinamento:
Acciaio e barrique.
Caratteristiche organolettiche:
Rubino compatto, sensazioni floreali e fruttati. Al gusto è morbido, fresco, con una discreta tannicità e buona persistenza
aromatica.
Abbinamenti:
Primi piatti robusti, selvaggina, formaggi a pasta dura.

I Premi:
Gambero Rosso 2013: 2 Bicchieri
Selezione del Sindaco 2013: Medaglia d’argento
Selezione del Sindaco 2014: Medaglia d’oro
Berliner Wein Trophy 2014: Medaglia d’oro
Berliner Wein Trophy 2015: Medaglia d’oro
Asia wein Trophy 2014: Medaglia doro
Vinitaly 2014: Gran Menzione
Luca Maroni 2014: 89 Punti
Luca Maroni 2015: 89 Punti
Concorso Mondiale di Bruxelles 2014: Gran Medaglia d’oro
Berliner Wein Trophy 2015: Medaglia d’oro

Scarica la scheda in PDF

Informazioni aggiuntive

Peso 1 kg